Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 mag 2022
paolo girotti
Cronaca
17 mag 2022

Legnano, rubato il furgone per il traporto disabili della Uildm

Il presidente Lo Bianco: "Aiutateci ad acquistare un nuovo mezzo"

17 mag 2022
paolo girotti
Cronaca
Il furgone rubato nella notte dalla sede della Uildm
Il pulmino rubato nella notte dalla sede della Uildm
Il furgone rubato nella notte dalla sede della Uildm
Il pulmino rubato nella notte dalla sede della Uildm

Era già successo in passato, quando a sparire era stato un furgone Ducato, e poi c’era stato anche un furto nella sede, dalla quale erano scomparsi soldi e un computer: è anche per questo motivo che il presidente del gruppo, Luciano Lo Bianco, esordisce con un “Ci risiamo” raccontando che dalla sede della Uildm di Legnano, nella notte tra domenica e lunedì questa volta è letteralmente sparito un pulmino utilizzato per il trasporto di disabili e anziani.

“Era all’interno del Parco ex Ila, con il portone regolarmente chiuso, almeno fino alle 20 di domenica. Alle 7 di ieri il mezzo non c’era più e quindi è stato rubato – spiega Lo Bianco, che si trova a raccontare l’ennesimo furto subito in un’area, quella del Parco Ila, non sempre facile da tenere sotto controllo anche per le forze dell’ordine -. Non abbiamo parole per definire chi compie atti del genere. Per noi è una grossa perdita e stiamo facendo l’impossibile per dare risposta a tutti i trasporti già programmati per le persone con disabilità e per gli anziani. Domandarsi il perché di queste azioni a volte è superfluo poiché i disvalori che imperano in questa società rendono plausibile qualsiasi gesto come cercare di promuovere la pace vendendo armi. Se si iniziassero a seguire gli insegnamenti del Vangelo attraverso le parole di Papa Francesco, forse si inizierebbe a capire come ci si deve comportare se si vuole una società più giusta e di vera pace e nella quale prima di arrivare a rubare, seppure per necessità, si chiede aiuto”.

Ora il problema è però un altro e cioè continuare ad assicurare i servizi che sino ad oggi ha svolto la Uildm, tanto che Lo Bianco lancia un appello per provare a risolvere in tempi brevi la situazione: “Aiutateci ad acquistare un altro mezzo, anche usato, per poter continuare a svolgere i trasporti richiesti”.

Solo pochi mesi fa, nel febbraio di quest’anno, la Uildm aveva festeggiato l’arrivo di un nuovo mezzo, attrezzato per il trasporto di persone con disabilità che era entrato in servizio per rendere sempre più efficiente il servizio. In quell’occasione l’arrivo del nuovo mezzo di trasporto era stato reso possibile grazie alla sensibilità e disponibilità degli sponsor che, ancora una volta, avevano voluto sostenere il Progetto Mobilità Garantita, patrocinato dal Comune di Legnano in collaborazione con l’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare della sezione di Legnano e P.M.G. Italia S.p.A.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?