Il vice sindaco Matteo Modica ritiene indispensabile giungere al recupero di un edificio ormai senza una destinazione
Il vice sindaco Matteo Modica ritiene indispensabile giungere al recupero di un edificio ormai senza una destinazione

Canegrate, 9 febbraio2 019 - Il gigantesco albergo di Santa Colomba cambia destinazione d’uso. Finalmente una svolta sull’hotel mai completato di piazza unità d’Italia a Canegrate. «Il fabbricato, di sette piani fuori terra verrà trasformato da alberghiero- commerciale in residenziale- commerciale» spiega il vice sindaco Matteo Modica. Abbandonato da ormai dieci anni, l’edificio verrà completamente ristrutturato. Le stesse facciate saranno rivestite in grès con alcuni rivestimenti in legno trattato.

«Al piano terra sono previste attività commerciali. Saranno presenti all’interno della struttura trentasei appartamenti, con modifica delle facciate mediante inserimento di balconi» continua Modica. Il permesso da parte del comune di Canegrate è stato rilasciato ed i lavori inizieranno a breve. «Pur essendo una trattativa tra proprietà private, l’amministrazione valuta positivamente questo progetto, che permette di completare la riqualificazione dell’area e di recuperare uno stabile da tempo fermo ad un punto morto» spiega il vice sindaco. Il progetto è stato anche visionato, a puro titolo informativo, negli scorsi mesi dalla commissione comunale governo del territorio. Il primo progetto del mega albergo risale al 2007. E’ stata presentata una successiva variante nel 2011. Nel 2014, quando venne presentata l’ultima variante relativa alla sola farmacia da parte di quest’ultima, lo stabile dedicato all’albergo era già fermo da circa un paio d’anni.

Il nuovo palazzo sarà di colore giallo ed avrà i balconi in vetro. La struttura, alta 22 metri con 22 mila metri quadrati di superficie, rischiava di rimanere a lungo in condizioni di completo abbandono. L’hotel doveva essere funzionante in vista di Expo, ma non è mai stato completato. Una struttura nata sulle ceneri dell’ex Palazzini che di fatto è rimasta un cantiere abbandonato. Dentro l’edificio ben 180 camere, quelle dell’hotel mai realizzato. In questi giorni finalmente la svolta su una struttura che rischiava di rimanere per sempre in stand by.