Legnano (Milano), 11 settembre 2018 - Biciclette off limits nella zona pedonale del centro? Ancora per parecchio tempo. Si va verso una nuova ordinanza che impedirà il passaggio in sella alle biciclette nella ztl centrale e il nuovo prolungamento fa immaginare che il provvedimento, reiterato già due volte, stia iniziando ad assumere i contorni della scelta permanente.

A pochi giorni dalla scadenza dell’ordinanza che impone di scendere dalla sella della bicicletta per attraversare la zona a traffico limitato del centro conducendo la due ruote a mano, è questa l’intenzione espressa dal sindaco Gianbattista Fratus: «L’ordinanza emessa a luglio regolerà la presenza delle biciclette sino al 15 settembre, ma con tutta probabilità sceglieremo di prolungarne l’efficacia. Per i prossimi due mesi piazza San Magno sarà anche interessata da lavori in corso e poi, malgrado i controlli e le sanzioni, c’è ancora chi, per scelta e non per mancata conoscenza delle regole, attraversa in bicicletta l’area pedonale del centro, mettendo in pericolo i passanti. Questo è l’unico obiettivo del provvedimento, certo non punire i ciclisti».

Lo scorso anno l’ordinanza era stata istituita a cavallo delle festività natalizie. È dunque facile immaginare che il provvedimento stia assumendo un carattere più che temporaneo, permanente. Da ieri la stessa ztl, dove si è cominciato ad allestire il cantiere per i lavori che interesseranno la piattaforma al centro di piazza San Magno, è oggetto di un’altra novità: l’area è diventata a tutti gli effetti off limits per le auto che proveranno a superare il varco di via XXV Aprile senza autorizzazione. Le telecamere di controllo delle targhe autorizzate funzioneranno 24 ore su 24 e tutta la settimana, trasformando ogni attraversamento non autorizzato in una salata sanzione pecuniaria.