Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 mag 2022
christian sormanii
Cronaca
26 mag 2022

Niente banda al corteo che sostituisce la rievocazione storica della battaglia di Magenta

Quest'anno, per la guerra in ucraina, solo un corteo istituzionale. Le associazioni musicali  in polemica con il Comune che avrebbe elargito contributi inferiori

26 mag 2022
christian sormanii
Cronaca
La rievocazione storica magentina
La rievocazione storica magentina
La rievocazione storica magentina
La rievocazione storica magentina

Magenta (Milano) - La due bande musicali di Magenta non parteciperanno all’edizione 2022 delle celebrazioni per la Rievocazione Storica del 4 giugno, annullata quest'anno a causa della guerra in Ucraina e sostituita da un corteo istituzionale. Il tutto in polemica col Comune come spiega il capo fanfara della banda dei pompieri Imerio Castiglioni. "Abbiamo sempre sostenuto che raccontare in musica con orgoglio la storia del 1859 e di quel 4 giugno, a testimonianza della veridicità che Magenta è la città della musica attraverso le realtà bandistiche a carattere volontario, sia da considerare con pari dignità e rispetto. Con questo spirito, dal 2015, la nostra banda dei pompieri, iscritta agli albi associazionistici del comune di Magenta, ha promosso la conoscenza ovunque la stessa sia stata protagonista".

"Con grande impiego di tempo ed energie - proseguono - ma con assoluto orgoglio e piacere, nel 2019 si costituiva la fanfara Alpini di Magenta esordendo nell’ambito dell’ adunata nazionale a Milano e durante le Celebrazioni per l’anniversario della Battaglia e la rievocazione (seppur in tono minore: ndr.) uno dei principali elementi di promozione della Città. Abbiamo “raccontato” Magenta attraverso le presentazioni nei nostri concerti e interventi. Oggi ci siamo chiesti se fosse stato giusto o meno partecipare all’evento in programma per questo 5 giugno come abbiamo sempre fatto". Ma non è tutto. la replica prosegue.

"Qualcuno di noi ha anche partecipato  in passato alle edizioni precedenti, a quella del 150° anniversario, a quello che ha visto il gemellaggio con l’omonima città francese. Ma quest’anno la decisione di elargire un contributo così inadeguato e per nulla equo e di aver puntualizzato che le teorie sono insindacabili per scelta di chi governa, alla luce di questi fatti, i membri componenti delle due realtà musicali l’hanno ritenuto fuori luogo e irrispettoso per loro, quindi hanno deciso di non partecipare all’edizione 2022 delle celebrazioni per la Rievocazione Storica del 4 giugno".
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?