Quotidiano Nazionale logo
11 mar 2022

Al Rugbysound Festival cartellone da sold out

Sul palco legnanese dai Litfiba ai Lacuna Coil passando per Fabri Fibra

christian sormani
Cronaca

di Christian Sormani

Altro colpaccio per il Rugbysound Festival di Legnano che il 3 luglio ospiterà sul palco dell’Isola del Castello i Litfiba. La band che ha fatto la storia del rock italiano è in arrivo a Legnano per festeggiare i suoi 40 anni e il Tour di addio.

"Il 2022 sarà un anno formidabile che i fan dei Litfiba e gli amanti della musica non dimenticheranno: “L’ultimo girone“ sarà una vera e propria festa itinerante che segnerà la degna e potente conclusione della storia della band di Piero Pelù e Ghigo Renzulli – spiegano gli organizzatori – Precursori come pochi del rock cantato in italiano, i Litfiba possono fregiarsi di successi discografici con 10 milioni di copie vendute e migliaia di concerti in Italia, Europa e nel resto del mondo. La storia della band però è anche fortemente legata a doppia mandata alla storia del nostro Paese, tra impegno sociale, battaglie civili e ambientali e diritti umani". Durante il Tour dell’addio, che prenderà il via il 26 aprile 2022 da Padova, i Litfiba saranno accompagnati sul palco da: Luca Luc Mitraglia Martelli alla batteria, Fabrizio Simoncia Simoncioni alle tastiere e Dado Black Dado Neri al basso.

Ad aprire la rassegna di Legnano ci penseranno il 30 giugno i Lacuna Coil, che in queste setttimane stanno per partire, dopo due anni di pausa forzata, per il primo tour in Nord America e Canada con 25 date dal 7 aprile insieme agli Apocalypta. Quest’estate la band calcherà i palchi di alcuni dei più prestigiosi festival.

Mentre a chiudere il 10 luglio sarà Fabri Fibra che ha appena annunciato “Caos“, il nuovo album che vedrà la luce il 18 marzo. Un album pieno di brani inediti e verrà pubblicato sia in formato digitale su tutte le piattaforme e sia in formati CD ed LP, per Epic RecordsSony Music. In mezzo appunto i Litfiba e Gemitaiz, anche se diversi artisti devono ancora essere annunciati per l’edizione 2022 che si preannuncia particolarmente entusiasmante per il pubblico dopo due anni di assenza.

Ma all’entusiasmo dei fan per questa nuova edizione da tutto esaurito, Covid permettendo, si innescano anche le solite questioni legate al luogo scelto per la kermesse che alcuni ecologisti vogliono tutelare come corridoio ecologico e parco sovracomunale. Accanito sostenitore di un trasloco è Franco Brumana, che vuole spostare la kermesse in una zona diversa rispetto al dietro del castello di Legnano.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?