Quotidiano Nazionale logo
26 mar 2022

Abbiategrasso, Nai vuole avere altri cinque anni: sistemerò gli impianti sportivi

ll sindaco uscente scioglie le riserve e si ricandida. Una sfida a tre assieme a Fossati e Tarantola

graziano masperi
Cronaca
Il sindaco Cesare Nai (centrodestra)
Il sindaco Cesare Nai

Abbiategrasso, 27 marzo 2022 -  La ricandidatura di Cesare Nai è la conseguenza naturale di un accordo tra le forze del centrodestra per continuare a gestire il Comune. Lo hanno ribadito i rappresentanti di Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e della civica Abbiategrasso Merita ieri mattina, alla presentazione ufficiale della candidatura di Nai. Una candidatuta che fonda le origini sul lavoro svolto in questi ultimi cinque anni, ma soprattutto - dopo le promesse della Regione tramutate in atti concreti - sulla ormai certa riapertura, seppure per un anno solamente, ma ampliabile a due, del pronto soccorso del Cantù negli orari notturni. Ma non sarà l’ospedale uno dei punti di forza della campagna elettorale. Lo ha ribadito lo stesso Nai dicendo che due saranno i capisaldi dell’operato politico della sua Giunta, ovvero i temi di carattere sovraccomunale che, se realizzati, porteranno una ricaduta notevole in città. "Anche se sono convinto che con queste affermazioni perderò qualche voto io dirò Sì, e mi impegnerò per portare a termine i progetti, al raddoppio della linea ferroviaria e alla realizzazione della strada che da Vigevano va alla Malpensa. Due opere fondamentali per lo sviluppo della nostra città" ha sottolineato.

Nai sta per concludere un quinquennio in cui, nonostante la pandemia, l’amministrazione è riuscita a portare a compimento diverse opere e ad avviarne altrettante (la piscina, la nuova illuminazione a led della città ormai prossima ad essere attivata e la creazione di una sede comunale unica nell’ex Pretura, tra quelli citati). "Cinque anni in cui ci siamo assicurati 5 milioni per le scuole e abbiamo rimesso a posto i conti del Comune". Il programma dei prossimi cinque anni Nai lo ha già definito nei capisaldi. "Focalizzeremo la nostra attenzione sugli impianti sportivi (lo stadio è in condizioni pessime, al limite dell’agibilità, ndr), sulle scuole costruendone una nuova e sulla cultura con la sistemazione del teatro Nuovo". Cinque anni fa erano scesi in campo sette candidati sindaco, oggi tre.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?