Sciopero alla Abb di Vittuone
Sciopero alla Abb di Vittuone

Vittuone (Milano), 24 gennaio 2019 - Una riorganizzazione che mette a rischio 123 posti di lavoro. Questa è la doccia fredda che hanno avuto i dipendenti della Abb, azienda che si occupa di trasformatori. "La direzione di Abb Italia ha comunicato al Coordinamento sindacale nazionale di Fim, Fiom e Uilm la decisione, assunta a livello centrale, di dismettere alcune produzioni legate al settore dei motori e generatori e di spostarne altre della stessa tipologia di prodotto nello stabilimento di Helsinki, in Finlandia - fanno sapere i sindacati -. Tutto ciò per affrontare la riduzione del mercato, ritarando la capacità produttiva in questo settore. Inoltre, un’altra tipologia di motore uscirà dalla produzione per essere sostituita, a breve, da un nuovo prodotto sviluppato e realizzato da Abb in India". Saranno 123 i dipendenti, tra operai e impiegati, dello stabilimento di Vittuone coinvolti in questo stravolgimento. Una doccia gelata che arriva una sola settimana dopo il rinnovo del contratto integrativo aziendale.