Torna il Rugby Sound nell'isola del Castello
Torna il Rugby Sound nell'isola del Castello

Legnano (Milano), 26 giugno 2019 - Vent'anni celebrati con tante stelle. Fra pochi giorni prenderà il via all’isola del Castello la ventesima edizione del Rugby Sound, festival musicale che ormai è diventato un appuntamento fisso nell’estate di tutta la Lombardia. Anche quest’anno i nomi degli artisti che si esibiranno sul palco sono di livello internazionale. Quindi sarà di nuovo un grande spettacolo, al quale prenderanno parte decine di migliaia di persone provenienti da tutto il territorio. A dare il via alla rassegna musicale saranno venerdì Nitro e The Bloody Beetroots. La serata seguente vedrà protagonisti dei mostri sacri della musica italiana: i Subsonica di Samuel e Boosta faranno ballare tutti.

Domenica un altro monumento: Max Gazzè. Il primo luglio spazio alle nuove leve: Gazzelle e i Coma Cose saranno i padroni del palco del Rugby Sound. La serata seguente vedrà la storia a Legnano: Omar Pedrini. Storia per storia: mercoledì 3 luglio J-Ax e Dj Jad – ovvero gli Articolo 31 – porteranno a Legnano la storia del vero rap italiano delle origini. Insieme a loro a salire sul palco sarà Mr Rain. Spazio anche a Jefeo, direttamente da Amici. Il 4 luglio toccherà ai Folkstone, band che è già stata sul palco del Rugby Sound, ad animare la serata. Il giorno seguente sarà invece il turno di un altro graditissimo ritorno: dalla Sardegna il rap d’autore di Salmo

La Zarro Night farà invece ballare e cantare tutti il 6 luglio, prima di lasciare spazio, il 7, alla chiusura con il botto, quando salirà sul palco la “divina” Skin con gli Skunk Anansie. Ogni sera ci sarà la possibilità di bere e mangiare così come ogni sera si potrà partecipare ad un aftershow sempre diverso. E sempre a ingresso gratuito. I biglietti per i concerti di Skunk Anansie, Articolo 31, Max Gazzè, Salmo, Subsonica e Gazzelle si possono trovare sul circuito Ticketone o sul sito del Rugby Sound. Per la prima serata il prezzo del biglietto di ingresso è di 5 euro, pagabili alle casse all’ingresso dell’isola del Castello di Legnano. L’ingresso è dalle 19 per quasi tutte le serate. Sono previsti controlli all’ingresso. Sarà quindi utile attrezzarsi con la necessaria pazienza. Pazienza anche per quanto riguarda i parcheggi: i posti auto nella zona sono limitati e quindi chi non raggiunge Legnano in treno - i convogli circolano fino a tardi e possono rappresentare un buon compromesso se si arriva da paesi vicini - dovrebbe riuscire ad arrivare con un discreto anticipo.