Legnano (Milano), 6 settembre 2018 - Una domenica dedicata allo sport, quella che sta arrivando visto che a tenere banco sarà la sesta edizione della «Domenica dello sport», una iniziativa per far conoscere le società e le attività sportive presenti in città. Teatro dell’evento sarà il centro cittadino dalle 10.30 alle 18: durante la giornata sarà possibile provare e assistere alla presentazione di molteplici attività sportive quali calcio, pallavolo, pallacanestro, ginnastica, danza, arti marziali.

«Sarà la vera domenica dello sport in città - siega l’assessore allo Sport Franco Colombo -. Speriamo che il clima ci aiuti. Quindi mi auguro che non piova e che invece sia una domenica molto bella. I cittadini avranno la possibilità di conoscere gli sport meno noti, ma altrettanto belli. Ci sarà una biciclettata, Pedalata in Famiglia di 3 chilometri e 5, con arrivo al Castello e ritorno in Famiglia Legnanese. Saranno presenti tutti gli stand della società di Legnano e alcuni dei paesi limitrovi: sarà anche un’occasione per vedere all’opera nostri concittadini che praticano sport a livello importante». Tanto per la «Domenica dello sport» quanto per lo «Sbaracco» ci saranno dei divieti alla circolazione.

In occasione della “Domenica dello sport” in programma il 9 settembre, sarà istituito il divieto di sosta con rimozione forzata in piazza Europa, largo Tosi, piazza don Sturzo (nella parte rialzata) e via Corridoni. Dalle 10 alle 18, nella zona a traffico limitato allargata, quindi all’interno del perimetro compreso tra le vie Giussano, Banfi, Buozzi, Ratti, Carroccio, Milano, Diaz, Lampugnani, Sempione, Tirinnanzi, Musazzi, Pontida, Della Vittoria e Micca, sarà vietata la circolazione di veicoli a motore di qualunque tipo. È consentito il transito da via Matteotti fino all’ingresso del parcheggio a pagamento e via Barlocco fino al parcheggio del supermercato Esselunga. All’interno di tutta la ztl allargata sono disposti un limite di velocità di 30 chilometri all’ora e l’obbligo, per tutti i veicoli autorizzati ad accedervi, di dare la precedenza ai cicli e ai pedoni che si trovano sulla sede stradale, nonché il divieto di fermata e sosta per i veicoli non autorizzati.