Busto Garolfo (Milano), 29 aprile 2018 - La Bustese Milano City vince 1-0 contro la Virtus Bergamo e conquista la matematica salvezza. Giornata da incorniciare per i granata salutano al meglio il Battaglia nell’ultima gara casalinga della stagione certificando la permanenza in serie D. Non una gara semplice per i padroni di casa, che specie nel primo tempo soffrono lo svelto e fisico attacco bianconero. Inizio col brivido quando al 4’ Alio rischia di combinarla grossa su un lancio innocuo di Meregalli, ma si salva deviando il pallone sulla traversa. La squadra di Cusatis si sveglia al 10’ con un potente destro di Frulla. Gli ospiti però sembrano in palla e al 15’ Monni esalta i riflessi di Alio. Virtus Bergamo che litiga con la fortuna: al 30’ il colpo di testa di Germani si stampa sulla traversa. I legni diventano poi tre al 45’ dopo la conclusione di Monni.

Nella ripresa, però, i granata prendono coraggio e all’11’ la sbloccano: il colpo di testa di De Bode su azione da corner viene ribattuto dalla difesa, ne approfitta Cocuzza che da due passi firma l’1-0. La reazione ospite è immediata, ma la girata dell’ex Pllumbaj non sorprende Alio. La Virtus Bergamo si riversa in attacco sbattendo contro l’ordinata difesa dei padroni di casa; l’unico pericolo si concretizza al 27’ con un tap-in di Flaccadori intercettato dalla difesa granata. La Bustese Milano City sale a quota 46 punti, al nono posto del girone B. Prossimo e ultimo appuntamento dell'anno domenica prossima in trasferta contro il Caravaggio.