Villa Cortese-Montorfano Rovato 0-2
Villa Cortese-Montorfano Rovato 0-2

Villa Cortese (Milano), 11 marzo 2018 - Sotto un'incessante pioggia, il Villa Cortese ha ospitato la quarta forza del campionato, il Montorfano, un match difficile sulla carta e anche a conti fatti. Seppur con l'attenuante delle numerose assenze e del campo che con l'andare dei minuti, in alcune zone, era al limite della praticabilità, alle ragazze di Magurno non è bastata la buona volontà per tenere testa alle bresciane e alla fine si sono dovute arrendere per 2-0.

Pronti via ed è Albizzati a rompere il ghiaccio con un bel tiro, che però finisce fuori. Il campo pesante non consente azioni manovrate, ma solo lanci lunghi. Al quarto d'ora il Montorfano parte in contropiede: un cross dalla sinistra scavalca Asnaghi ed è perfetto per la testa di Previtali, che la mette dentro per l'1-0. Al 17' Alluvi, su invito di Flamini, non ci arriva per un soffio. Al 32' da segnalare un altro pericoloso contropiede della squadra ospite concluso con un insidioso tiro ad incrociare sul secondo palo, finito fuori di poco. Passano 9' del secondo tempo e mister Magurno richiama in panchina Caneva per Gentile. In questa fase, le squadre si equivalgono mentre il terreno si fa sempre più pesante. Al 12' ci prova Luoni, ma il numero uno del Montorfano blocca in presa bassa. Al 16' tiro senza pretese del Montorfano, sul quale comunque Asnaghi si fa trovare pronta.

Le condizioni del campo non permettono azioni manovrate ed anche il divario fra le due squadre risulta meno evidente. Al 25', il bomber Capelloni salta due avversarie e tira in porta dove il portiere del Villa si supera ancora una volta e mette la palla in angolo. Al 30' Palermo dà il cambio ad Alluvi. La stanchezza inizia a farsi sentire e al 35', ancora su azione in contropiede, arriva il gol del 2-0 firmato da Capelloni, che raggiunge così quota 40. Un gol che spegne la voglia di rivalsa del Villa che, comunque, ci prova prima con Panarelli poi con Bertolasi . Poco prima del 45', Albè rileva Vitrano. I 4 minuti di recupero scorrono via senza squilli. La 23esima giornata del campionato di serie C femminile, che come tutte le altre partite non si è disputata per la scomparsa improvvisa del capitano della Fiorentina Davide Astori, verrà recuperata il 2 aprile e il Villa dovrà vedersela con la capolista Voluntas Osio. Prima però le gialloblù dovranno pensare nell'ordine alle "pratiche" Olimpia Paitone e San Zeno.