Il Sedriano torna in Promozione
Il Sedriano torna in Promozione

Sedriano (Milano), 2 aprile 2019 - Il Sedriano torna in Promozione. La squadra allenata da Marcello Galli, complice il successo per 3-2 sulla Lainatese, festeggia con tre turni d'anticipo la vittoria del campionato di Prima categoria e il salto di categoria. Una stagione da record quella dei gialloblù (impegnati ancora in Coppa Lombardia in semifinale contro il Falco), partiti con i favori del pronostico a inizio anno e il cui trionfo non è mai stato in discussione. «Dopo i playoff raggiunti lo scorso anno, la base di partenza era già molto buona - racconta il tecnico -. Sapevamo di avere tutto per vincere, ma nessuno pensava di poter festeggiare il titolo addirittura il 31 marzo. I ragazzi con il loro affiatamento dentro e fuori dal campo hanno realizzato qualcosa di straordinario, idem la società che non ha mai messo alcun tipo di pressione dandoci fiducia e rimanendo vicino nei momenti di difficoltà. Tutti avevamo voglia di prenderci la nostra rivincita, ci siamo riusciti nel migliore dei modi».

Miglior attacco e miglior difesa del girone, finora ventidue vittorie e il capocannoniere del girone, Savarese, autore di 21 reti. Difficile pensare di poter far meglio di così. Una superiorità schiacciante che ha sbaragliato la concorrenza. Merito di un gruppo sempre più coeso e di un allenatore giovane che divertendosi e facendo divertire lavora in maniera professionale, sempre supportato da una società che sta diventando sempre più l'isola felice del magentino-abbiatense. «Rispetto ad altre piazze qui hanno creduto in me e li ho ripagati ottenendo questi risultati; e poi lavorando con sorriso e serenità diventa tutto più semplice - spiega Galli -. Dedico questo successo a mia figlia e mia moglie, ma anche a tutte quelle persone che lavorano dietro al sipario del Sedriano calcio; senza di loro difficilmente ci sarebbero questi risultati straordinari».

Orgoglioso anche il presidente del club gialloblù, Francesco Cardamone. L'ex giocatore di Pistoiese e Legnano anno dopo anno ha saputo far crescere non solo la società ma anche lo stesso paese, avvicinando la cittadinanza al centro sportivo di Sedrianello e creando una sorta di modello da esportare. «Lavoriamo costantemente per diventare il punto di riferimento della zona - sottolinea Cardamone -. E devo dire che nelle ultime stagioni non stiamo passando inosservati. Sono soddisfatto dei risultati ottenuti da Prima squadra e settore giovanile e la conquista della Promozione è merito di tutti, dai ragazzi, al mister, all'intera dirigenza; si vince e si perde tutti insieme senza distinzioni, è questa la nostra filosofia. L'obiettivo era salire nel giro di un quinquennio e invece ci siamo riusciti al terzo anno. Siamo contenti, ma dobbiamo proseguire su questa strada perchè come in tutte le società i difetti e i problemi non mancano».