Gli juniores dell'Accademia Calcio Vittuone
Gli juniores dell'Accademia Calcio Vittuone

Vittuone (Milano), 25 aprile 2019 - I ragazzi terribili della Juniores Regionale A dell'Accademia Vittuone all'assalto del titolo lombardo. I biancorossoverdi di mister Carlo Buratti hanno da poco concluso il campionato terminando al secondo posto del girone D a tre punti dalla capolista Calvairate, conquistando l'accesso diretto al secondo turno playoff e dimostrando di poter riservare gradite sorprese in questo finale di stagione. Miglior attacco della categoria con 77 reti, 20 vittorie conquistate, record nella categoria, e sei successi maturati nelle ultime sei uscite: l'Accademia Vittuone vuole fare sul serio. «Siamo molto soddisfatti per questo traguardo - afferma Buratti -. I ragazzi ci hanno sempre creduto anche nei momenti più bui, quando per colpa di un numero incredibile di infortuni eravamo costretti ad allenarci in nove/dieci. L'impresa è da attribuire a loro, io ho solo fatto il mio dovere».

Atteggiamento offensivo, divertimento e forza del gruppo: è questa la filosofia della Juniores dell'Accademia. Un mix perfetto che fa sognare in grande. Nel secondo turno playoff in programma sabato alle 16 presso il Centro Sportivo Pertini di Vittuone, i biancorossoverdi affronteranno il Centro Schuster. «Quello che abbiamo fatto è addirittura superiore allo scorso anno - racconta il tecnico -. Senza un gruppo solido e determinato non si poteva arrivare a questo punto passando da problemi di vario genere che mi hanno anche coinvolto personalmente. Ma ora abbiamo una possibilità enorme; con la mente libera proveremo a giocarcela contro chiunque e arrivare più in fondo possibile. Per il primo maggio ho chiesto ai ragazzi di regalarmi una gita nel bresciano a Cazzago San Martino. Chissà se ci riusciranno...». In caso di passaggio del turno, infatti, nei quarti di finale l'Accademia Vittuone sfiderà i bresciani del Cazzagobornato, primi nel girone C e squadra di altissimo livello. «La politica intrapresa qualche anno fa dalla società di puntare fortemente sul settore giovanile e sui nostri giovani finora ci sta dando ragione - afferma il presidente del club Fabrizio Razzini -. I risultati ottenuti dalla Juniores sono estremamente positivi, complimenti a mister Buratti, un grande tecnico, e ai ragazzi che hanno saputo compattarsi nei momenti difficili. L'obiettivo ora è raggiungere i quarti di finale, arrivando poi il più lontano possibile senza particolari pressioni».