Legnano (Milano) 5 maggio 2018 - La Fcl Contract Legnano perde anche gara 3 (84-79) a Verona ma esce a testa alta dai playoff del campionato di A2. La squadra biancorossa allenata da coach Mattia Ferrari ha infatti dovuto fare a meno anche di capitan Maiocco, ma nonostante la grave emergenza nel roster è riuscita a dominare per larghissimi tratti l'incontro, cedendo solo nel finale ai padroni di casa che così accedono ai quarti. Non sono bastati i 20 punti di Raivio, i 14 di Mosley e i 17 di Zanelli e Pullazi, con una prestazione generosa di tutto il collettivo per cercare di portare i veronesi a gara 4 di lunedì. Termina così la stagione legnanese della palla a spicchi con amarezza per l'eliminazione, ma con l'orgoglio di aver preso parte per il secondo anno di fila agli spareggi per la promozione.