Flavio Nogara con Matteo Salvini
Lecco, 11 giugno 2018 – Il neoeletto consigliere regionale della Lega Flavio Nogara, 41 anni, da oggi non è più consigliere regionale. Questa mattina i colleghi di Consiglio regionale hanno annullato la sua elezioni. Al momento della presentazione della sua candidatura era infatti componente del Cda di Ferrovie Nord Spa, società il cui intero pacchetto azionario è detenuto da Fnm SpA a sua volta società appartenente al sistema regionale. In base alle normative sono però “da considerarsi ineleggibili i membri esecutivi degli organi di gestione o di amministrazione, il direttore generale, i legali rappresentanti e i dirigenti di fondazioni, costituite o partecipate dalla Regione o destinatarie di contributi regionali diretti o indiretti”. Flavio Nogara, originario di Bellano, ma che vive a Calolziocorte, è insomma ineleggibile. La sua avventura al Pirellone è dunque durata poco, nonostante alle recenti elezioni regionali nel collegio di Lecco abbia incassato 2.348 preferenze personali. La sua “cacciata” dal Consiglio regionale è stata votata con ampia maggioranza assoluta da 47 consiglieri su 77, mentre si sono opposti in 29 e uno si è astenuto. Al suo posto entra in aula il compagno di partito e predecessore Antonello Formenti. “Flavio Nogara dopo il voto di oggi è pertanto a tutti gli effetti decaduto dalla carica di consigliere regionale – si legge in una nota diffusa dal Consiglio regionale -. Gli subentrerà in occasione della prossima seduta di Consiglio Antonello Formenti, primo dei non eletti nella Lega a Lecco e già consigliere regionale la scorsa legislatura”.