Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Lecco, Salvadore e Goretti i nuovi assessori

Rimpasto di Giunta fatto, Brivio sceglie i nomi. All'Ambiente l'ex ad di Holcim Italia spa 

di ANDREA MORLEO
Ultimo aggiornamento il 8 settembre 2018 alle 07:12
Virginio Brivio

Lecco, 8 settembre 2018 - C'è voluto un po' ma alla fine il bandolo della matassa si è sciolto e il rimpasto di giunta si è fatto. Al termine di una riunione ristretta con i suoi fedelissimi, Virginio Brivio ha deciso i cavalli su cui puntare per il Bilancio e l’Ambiente: i due nuovi assessori che lo accompagneranno in questo ultimo anno e mezzo di mandato saranno Lorenzo Goretti  e Domenico Salvadore, chiamati a dare il cambio ad Anna Mazzoleni ed Ezio Venturini.

Goretti è nome che circolava da tempo. Da sempre vicino agli ambienti del Pd, il titolare della società di software Agomir si è giocato bene la volata nella quale erano stati inseriti anche Francesco Castelletti (Federmanager) e il commercialista Giuseppe Negri. Una sorpresissima invece è il nome di Domenico Salvadore, una laurea in chimica industriale in tasca e soprattutto una lunghissima carriera in Holcim, la società italiana che nel lontano 1928 costruì a Merone il primo stabilimento di produzione di cemento e che negli anni successivi gestirà le cave sopra Cesana Brianza. In Holcim che oggi è controllata da un gruppo svizzero, Salvadore ci lavora trent’anni, firmando una carriera che da responsabile della produzione (1987), lo porta fino alla carica amministratore delegato e presidente di Holcim Italia. I due hanno in comune un’età non più giovanissima. Allo Sport, poltrona rimasta vacante dopo le dimissioni di Stefano Gheza, sembra confermato Andrea Frigerio.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.