Lecco, 9 giugno 2018 - Sono 4 i comuni lecchesi chiamati al voto domenica 10 giugno per l'elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali, nonché per l'elezione dei consigli circoscrizionali. In Lombardia sono 697.695 gli elettori chiamati a esprimersi. I seggi saranno aperti dalle 7 alle 23. Nessuno dei Comuni al voto supera i 15mila abitanti, quindi non è previsto alcun turno di ballottaggio. 

Ecco tutti i comuni al voto in provincia di Lecco: Calolziocorte, Oliveto Lario, Robbiate, Valvarrone (nato il 1° gennaio 2018 per fusione dei Comuni di Introzzo, Tremenico e Vestreno). 

CALOLZIOCORTE - Gli aspiranti primi cittadini sono quattro: Diego Colosimo a capo della lista "Cambia Calolzio", il sindaco uscente Cesare Valsecchi di "Cittadini uniti per Calolziocorte", Marco Ghezzi della compagnie "Ghezzi Sindaco" sostenuta da Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia e infine Roberto Giovanni Monteleone di "Sentimento Civico".

OLIVETO LARIO - Tre i candidati in lizza: il sindaco in carica Bruno Polti di "Oliveto Lario per tutti", Pierfranco Negri di "Insieme per Oliveto" e Fabio Sampietro di "Oliveto nel cuore".

ROBBIATE - Sfida a due a Robbiate. Il sindaco in carica Daniele Villa di "Continuità e Progresso" cerca la riconferma, Alessandro Danza di "Cambia Robbiate" proverà a strappargli la poltrona di primo cittadino.

VALVARRONE - Per diventare il primo sindaco del neonato Comune di Valvarrone la sfida è tra l'ex primo cittadino di Introzzo, Luca Buzzella, sostenuto dalla lista "Progetto comune" e l'ex vicesindaco di Vestreno, Barbara Maglia, che corre con la lista "Per Valvarrone".

COSA SERVE PER VOTAREOccorre recarsi al seggio indicato sulla tessera elettorale portando con sé la tessera elettorale e un documento di identità in corso di validità. In caso di cambio di indirizzo che comporti variazione di seggio occorre ricordarsi di applicare sulla tessera elettorale l'apposito tagliando spedito per posta dal Comune. In caso di esaurimento delle caselle e/o di smarrimento e/o di furto della tessera elettorale occorre recarsi presso l'ufficio elettorale per chiedere il rilascio di una nuova tessera.