I 25 anni di Alpl
I 25 anni di Alpl

Lecco, 1 marzo 2019 - L'Associazione delle libere professioni di Lecco compie i suoi primi 25 anni, un traguardo importante festeggiato da iscritti e da quanti quanti hanno vissuto da vicino questo primo quarto di secolo della realtà associativa.

Fondata nel 1993 per fornire una casa e servizi in comune alle prime tre categorie professionali che vi hanno aderito, quella dei dottori commercialisti e dei ragionieri, successivamente fuse in un unico ordine, e dei consulenti del lavoro, oggi Alpl raggruppa 11 ordini e collegi della provincia di Lecco.  Ne fanno parte: l'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, l'Ordine dei Consulenti del Lavoro, l'Ordine degli Avvocati, il Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati, l'Ordine dei Medici Chirurghi e dei Medici Odontoiatri, l'Ordine dei Farmacisti, il Consiglio Notarile, l'Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali, l'Ordine degli Architetti P.P. e C, il Collegio Geometri e l'Ordine Ingegneri.

“Lavorando fianco a fianco e confrontandoci, abbiamo preso coscienza del fatto che esigenze, e ruoli fossero comuni e abbiamo quindi deciso di aggregarci. Insieme rappresentiamo oltre 6.100 professionisti in provincia di Lecco. Le esigenze sono nostre, ma ciò che conta è il ruolo, di aiuto allo Stato e di sostegno del territorio, possiamo svolgerlo meglio se uniti”, sottolinea il presidente Antonio Rocca. La celebrazione della ricorrenza è stata anche l'occasione per la consegna di un riconoscimento Maria Venturini, terza presidente a succedersi in Alpl, raccogliendo il testimone dal Enrico Rossi. Era stato invece Roberto Dell'Era, nel 1993, a guidare l'esordio di questa nuova realtà associativa dei professionisti lecchesi.