Quotidiano Nazionale logo
7 feb 2022

Mandello del Lario, trascinato dal vento col kitesurf: rischia di annegare nel lago

L'uomo di 63 anni è stato salvato dall'intervento dei vigili del fuoco

daniele de salvo
Cronaca
05-08-2015 SPAIN, FUERTEVENTURA, WORLD CHAMPIONSHIPS 2015 KITESURF, FREESTYLE GRAND SLAM AT THE COSTA CALMA. PHOTO DAMIANO FIORENTINI/OLYCOM
Un kitesurfer (foto di repertorio)

Un kitersurfer trascinato al largo dal forte vento stava annegando in mezzo al lago di Como. Lo hanno salvato i vigili del fuoco. L'allarme è scattato nel primo pomeriggio di ogg: un 63enne che stava praticando kitesurfing a Mandello del Lario è stato trascinato al largo alla deriva dalle forti raffiche di vento, senza più riuscire a governare l'aquilone per tornare a riva. Quando ha realizzato di trovarsi in seria difficoltà ha sganciato la vela per non essere trascinato ancora oltre, ma ormai era tardi e non è servito a nulla, perché si è ritrovato al largo, continuamente sommerso dalle onde sollevate dalle raffiche e stremato dalla fatica nel tentativo di guadagnare a nuoto controcorrente la sponda più vicina. Lo hanno recuperato a fatica i vigili del fuoco, scesi in acqua con il loro gommone nonostante le condizioni proibitive perché sul lago il vento ha soffiato ad oltre 80 chilometri orari. Dopo averlo tratto in salvo, lo hanno traghettato fino a riva dove lo hanno affidato ai soccorritori del 118 e ai volontari del Soccorso degli alpini di Mandello per la prima assistenza. Il 63enne è stato infine trasferito d'urgenza in ambulanza in ospedale all'Alessandro Manzoni di Lecco. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?