Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 mag 2022

ARgo Civate Valmadrera: un’App per tornare a scoprire i beni culturali di una volta

Un viaggio nel tempo e nello spazio per ammirare le bellezze storiche con strumenti innovativi

24 mag 2022
Il complesso di San Pietro al Monte candidato a diventare patrimonio dell’Unesco
Il complesso di San Pietro al Monte candidato a diventare patrimonio dell’Unesco
Il complesso di San Pietro al Monte candidato a diventare patrimonio dell’Unesco
Il complesso di San Pietro al Monte candidato a diventare patrimonio dell’Unesco
Il complesso di San Pietro al Monte candidato a diventare patrimonio dell’Unesco
Il complesso di San Pietro al Monte candidato a diventare patrimonio dell’Unesco

Un viaggio indietro nel tempo e nello spazio per ammirare le bellezze storiche, architettoniche e artistiche di Civate e Valmadrera come erano originariamente. Ora si può, grazie ad ARgo, un percorso culturale innovativo con esperienze in realtà aumentata, permanenti e gratuite. Tramite un’app e installazioni digitali le storie di luoghi poco noti prendono magicamente forma nello spazio reale e diventano narrazione sonora e musiche originali che avvolgono lo spettatore. È sufficiente munirsi di uno smartphone, scaricare l’app Argo, raggiungere il luogo di interesse e inquadrare l’immagine posta su appositi pannelli che funge da marker che attiva l’esperienza in realtà. L’applicazione rende visibile una riproduzione del Monastero San Calocero di Civate, il portone ligneo della Casa del Pellegrino sempre a Civate, il Guardino dei semplici del Centro culturale Fatebenefratelli di Valmadrera e gli affreschi rinascimentali del Santuario San Martino. Il progetto è finanziato da Fondazione comunitaria del Lecchese e Lario Reti Holding.Lo hanno curato i volontari dell’associazione Luce Nascosta che dedicano tempo, energia e passione ai numerosi gioielli di Civate e limitrofi, con la partnership di Tokonoma e OpUp Digital Creative Studio e la collaborazione del collettivo Recipient sulla parte di sviluppo tecnologico. D.D.S.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?