I soccorsi a Cernusco Lombardone
I soccorsi a Cernusco Lombardone

Cernusco Lombardone (Lecco), 3 dicembre 2018 – Una pensionata questa sera, lunedì, è morta investita sulle strisce pedonali della provinciale a Cernusco Lombardone. La vittima è Clementina Sangiovanni, 74 anni del paese. La signora, che tutti conoscevano cone Tina, stava tornando verso casa dopo il giretto serale con il proprio cagnolino. Mentre stava attraversando sui passaggi zebrati la Sp 54 nel tratto di via Papa Giovanni XXIII, a due passi da dove abitava, una giovane automobilista al volante di una vecchia Lancia Y l'ha falciata.

L'anziana è stata sbalzata sul cofano contro il parabrezza dell'utilitaria che ha sfondato per poi essere catapultata sull'asfalto, mentre la ragazza al volante del veicolo ha proseguito la corsa ancora per parecchi metri prima di realizzare quanto accaduto e fermarsi. Sul posto sono immediatamente intervenuti i sanitari del 118 con i volontari della Croce bianca di Merate. Le condizioni della 74enne sono parse immediatamente disperate, tanto che è stata rianimata a lungo prima di poterla trasferire d'urgenza in ambulanza al vicino ospedale San Leopoldo Mandic, dove tuttavia è spirata poco dopo il suo ricovero in Pronto soccorso.

La guidatrice della Y è stata denunciata con l'accusa di omicidio stradale, i carabinieri le hanno sequestrato la patente e la macchina. “Non l'ho vista, non l'ho proprio vista, non volevo...”, ha ripetutamente urlato sotto shock. Effettivamente, in base a quanto riferito da alcuni testimoni, non avrebbe accennato neppure una frenata. Per consentire le operazioni di salvataggio che poi si sono rivelate vane ed effettuare i rilievi del sinistro i militari hanno dovuto temporaneamente chiudere al transito un tratto di strada provinciale Monticello Brianza – Paderno d'Adda