Quotidiano Nazionale logo
4 apr 2022

Lecco, arrestati gli spacciatori della mala movida: sopresi con droga e armi

Trovate e sequestrate tre pistole con il colpo in canna, pronte a far fuoco

Una delle pistole sequestrate
Una delle pistole sequestrate

Lecco, 4 aprile 2022 – Pistole con il colpo in canna e droga. A recuperare armi e droga sono stati gli agenti della Mobile di Lecco che hanno arrestato due lecchesi. L'accusa per loro è detenzione illegale di armi da fuoco e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Secondo gli investigatori gestivano le piazze dello spaccio della malamovida di Lecco, specialmente nella zona di viale Filippo Turati, teatro di risse, scontri tra bande e guerriglie urbane notturne. Il loro covo è stato individuato in un box del quartiere. La retata è scattata venerdì pomeriggio, al termine di una lunga attività di indagine, con pedinamenti e appostamenti.

I poliziotti del commissario capo Gianluca Gentiluomo hanno bloccato i due con in mano due panetti di hascisc da due etti, nei portafogli 1.700 euro in contanti e nelle tasche quattro cellulari. Nel garage e a casa loro sono stati poi trovati altro mezzo chilo di cocaina, 3 chili e mezzo di hascisc e atri 3 chili e mezzo di marijuana, pistole semiautomatiche di piccolo calibro, di cui una con la matricola abrasa, tutte con il colpo in canna pronto a far fuoco e proiettili. Le pistole verranno esaminate per comprendere se siano state utilizzate per mettere a segno agguati. Pure la rubrica dei telefonini, due due quali molto vecchi per non essere intercettati, verrà esaminata per cercare di risalire a clienti, fornitori e cavallini di cui si servivano.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?