Lavori in corso a Mandello del Lario, per la messa in sicurezza del Roccione che incombe sulle Sp 72 all’altezza della Canottieri Moto Guzzi, dove a inizio giugno 2017 si è verificata una piccola frana. Una prima parte dei lavori era già stata portata a termine ad agosto, con la rimozione di tutti i detriti pericolanti dalla parete. La seconda tranche invece riguarda il posizionamento delle nuove reti di contenimento e delle altre barriere di protezione, oltre che la sagomatura a ridosso della strada delle sporgenze del versante, per rendere più agevole e meno pericoloso il transito sulla provinciale.

Per movimentare e portare in quota le gabbie con cui imbrigliare e contenere il Roccione, viene utilizzato anche un elicottero. Si tratta di un progetto dal costo complessivo di 750mila euro finanziati dal ministero dell’Ambiente.

D.D.S.