Quotidiano Nazionale logo
27 feb 2022

Rete sistemata Il paese torna a bere l’acqua

Basta acqua gialla in casa, gli oggionesi di Imberido possono di nuovo bere dal rubinetto. Il conto per risolvere una volta per tutto il problema è salato: 200mila euro. Il prezzo dell’acqua corrente di nuovo limpida nelle case di Imberido lo pagano da Lario Reti Holding, la municipalizzata provinciale del servizio idrico integrato. In accordo con il sindaco Chiara Narciso, i tecnici della Spa pubblica hanno inizialmente provveduto a ripulire e spurgare la rete idrica, oltre che a dismettere la vecchia condotta in ferro in uscita e sostituire circa 1 chilometro 400 metri di tubazioni con nuove parti in polietilene plastico tra febbraio e luglio 2021. Inoltre, a partire già da luglio 2020, sono state avviate campagne di campionamento e analisi, sia vicino ai contatori dei residenti, sia direttamente ai rubinetti interni alle abitazioni. Il problema sembra finalmente risolto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?