Quotidiano Nazionale logo
29 gen 2022

Province alleate per sistemare la viabilità

Lecco ha stretto un accordo con Bergamo e Monza. La presidente Hofmann: "Insieme per contare di più e trovare nuove soluzioni"

Sviluppo economico, mobilità e sostenibilità ambientale. Su questi temi le Province di Lecco, Bergamo e Monza e Brianza hanno stretto un patto di collaborazione per fare rete e risolvere le principali criticità che riguardano il territorio. Ieri mattina i tre presidenti si sono incontrati per iniziare il percorso che li porterà a elaborare un documento unitario, che verrà inviato a Regione Lombardia per porre in evidenza alcune questioni strategiche di sviluppo dell’area. "La collaborazione tra enti è irrinunciabile, sia per affrontare le questioni con una visione più ampia sia per avere più forza e maggiori competenze per trovare soluzioni ai problemi o mettere a punto nuovi progetti", ha commentato Alessandra Hofmann, presidente della Provincia di Lecco. Su temi come i grandi snodi viabilistici e la crescita economica bisogna ormai oltrepassare i confini. "Abbiamo inaugurato un nuovo metodo di lavoro, che consiste nel guardare oltre e adottare una visione strategica per poter essere più efficaci", ha sottollineato il presidente della Provincia di Bergamo Pasquale Gandolfi, che ha ricevuto in via Tasso i colleghi. Proporre soluzioni che scavalchino i confini, ma anche ristabilire un ruolo centrale delle Province nell’obiettivo dei tre presidenti che hanno deciso ieri di creare un team. "Il percorso che inauguriamo oggi (ieri, ndr) è un passo in più anche nel percorso di ripresa, da parte delle Province, del ruolo di coordinamento strategico del territorio che è proprio di questo ente", ha sottolineato il brianzolo Luca Santambrogio. Nell’agenda dei tre presidenti ci sono soprattutto i temi della viabilità, fondamentali nelle tre province che costituiscono un unicum dal punto di vista territoriale. Tra i temi caldi c’è il futuro del nuovo ponte stradale sull’Adda che nelle ultime settimane ha alimentato le polemiche tra la sponda bergamasca e quella lecchese. Per i detrattori la nuova infrastruttura "oltre a sfregiare un ambiente ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?