Nibionno (Lecco), 14 aprile 2018 – Bevera color rosso sangue, come il Nilo nella prima delle dieci bibliche piaghe d'Egitto. Nei giorni scorsi le acque del torrente Bevera, nel tratto che attraversa Nibionno in località Gaggio, si sono tinte di rosso. A segnalare e denunciare l'accaduto sono stati alcuni escursionisti e sul posto sono immediatamente intervenuti i tecnici dell'Amministrazione comunale che a loro volta hanno avvisato i colleghi dell'Arpa, dell'Ats e del Parco Valle Lambro, perché il Bevera si immette proprio nel fiume Lambro. Seguendo il corso della corrente si è risaliti fino ad uno scarico fognario probabilmente abusivo che si immette direttamente nel Bevera.

Al momento tuttavia non si conosce né l'origine della sostanza colorante, né l'eventuale tossicità. Nel giro di qualche ora la situazione è comunque tornata alla normalità. Non è la prima volta che si manifestano fenomeni simili nei torrenti e nei corsi d'acqua della zona. Il mese scorso era successa la stessa cosa nel Molgora all'altezza di Santa Maria Hoè