Montevecchia assediata dalle auto (foto di Raffaella Perego da Facebook)
Montevecchia assediata dalle auto (foto di Raffaella Perego da Facebook)

Montevecchia, 18 ottobre 2020 – Montevecchia sotto assedio. Centinaia di visitatori hanno raggiunto quest'oggi fin dalla prima mattina la collina simbolo della Brianza con il suo santuario della Beata Vergine del Carmelo, chi per una passeggiata lungo i sentieri del Parco del Curone, chi per cercare castagne, chi semplicemente per una gita fuori porta, mangiare nei rinomati ristoranti locali o gustarsi un gelato o un aperitivo dai vari punti panoramici.

In molti sono arrivati a bordo di auto che hanno parcheggiato ovunque in sosta selvaggia, dai prati ai bordi delle strade, anche sulle curve, paralizzando completamente la circolazione in paese e rendendo complicati gli spostamenti a chi lì ci abita o lavora. Nonostante il sistema dei pass per contingentare gli accessi, specie in periodo di pandemia da coronavirus, e il servizio di bus navetta per raggiungere l'alta collina, la situazione in alcuni momenti ha rischiato di collassare, con ripercussioni non solo sulla viabilità ma anche sulla sicurezza, con il rischio di incidenti e di intralciare il passaggio dei soccorritori. Disagi a parte, l'invasione di turisti dimostra quanto Montevecchia sia tra le mete più ambiente e apprezzate durante i fine settimana.