Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Merate, ruba ai pompieri durante la festa: arrestato

Aveva sottratto dalla caserma arnesi per tremila euro

di DANIELE DE SALVO
Ultimo aggiornamento il 11 settembre 2018 alle 12:51
La caserma dei vigili del fuoco

Merate (Lecco), 11 settembre 2018 - Ha rubato una cesoia pneumatica, una motosega e altri attrezzi di soccorso nella caserma dei vigili del fuoco volontari di Merate nel bel mezzo delle festa dei pompieri, alla quale, purtroppo per lui, stavano partecipando pure due carabinieri fuori servizio.

La latitanza di un cittadino romeno di 30 anni che abita in provincia di Bergamo è così durata appena qualche minuto, perché il ladro è stato subito rintracciato e bloccato. Il 30enne ha messo a segno il furto l’altra sera nel distaccamento del 115 di via degli Alpini, mentre era in pieno svolgimento il Fire party, una manifestazione a cui partecipano migliaia di persone per sostenere l’attività dei pompieri volontari e raccogliere fondi per realizzare il nuovo polo del soccorso brianzolo. A lanciare l'allarme sono stati proprio i vigili del fuoco, che lo hanno visto mentre cercava di allontanarsi carico di arnesi. Lo hanno subito ricorso e con loro i due militari dell’aliquota Radiomobile fuori servizio loro ospiti. Dopo un breve inseguimento a piedi per le vie del quartiere il ladro è stato fermato e poi affidato ai colleghi intervenuti di rinforzo che lo hanno ammanettato. La refurtiva, del valore di circa 5mila euro, è stata invece restituita immediatamente a chi di dovere. Dopo una notte in camera di sicurezza in caserma - ma dei carabinieri non dei pompieri dove ha rubato - il romeno ieri mattina è stato trasferito in tribunale a Lecco per essere processato per direttissima. Il giudice, in attesa della prossima udienza, ne ha confermato l’arresto e lo ha rispedito a casa ai domiciliari. Nessun commento dai carabinieri che semmai hanno ringraziato tutti i sostenitori: «Un grazie di cuore a chi è ha partecipato al Fire party e a tutti volontari che ci hanno aiutato».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.