Quotidiano Nazionale logo
2 mar 2022

L’onda lunga non si ritira: altri ventotto morti

Nelle terapie intensive degli nosocomi lombardi restano ancora 97 pazienti critici

Sono 85.660 tamponi effettuati ieri in Lombardia
Sono 85.660 tamponi effettuati ieri in Lombardia
Sono 85.660 tamponi effettuati ieri in Lombardia

L’alta marea della pandemia continua ad abbassarsi in Lombardia, ma l’onda lunga dell’emergenza sanitaria non si è ancora completamente ritirata. Ieri, a fronte di 85.660 tamponi effettuati, sono stati riscontrati 5.746 nuovi nuovi positivi, con una percentuale di positività in lieve diminuzione al 6,7% rispetto al 6,8% del giorno prima. A Milano sono stati riscontrati 1.761 casi di cui 742 in città, a Bergamo347, 689 a Brescia, 389 a Como, 232 a Cremona, 170 a Lecco, 113 a Lodi, 207 a Mantova, 478 a Monza, 335 a Pavia, 72 a Sondrio e 604 a Varese.

Nelle terapie intensive degli ospedali regionale rimangono ricoverati 97 pazienti, tanti quanti lunedì, mentre il numero di paziento ricoverati negli altri reparti è sceso a 1.007, 45 in meno rispetto alle 24 ore precedenti. Sono morte altre 28 persone che portano il conto delle vittime di Covid a 38.631: 11.336 in provincia di Milano,4.915 in provincia di Brescia, 3.981 a Bergamo, 3.418 a Varese, 2.933 a Monza, 2.926 a Pavia, 2.560 a Como, 1.737 a Mantova, 1.700 a Cremona, 1.080 a Lecco, 1.077 a Lodi e 662 a Sondrio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?