Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
23 apr 2022

Lei scappa di casa, marito arrestato per sequestro della moglie

L’uomo è riuscito a rintracciarla e con la forza a trascinarla in auto. La Polizia lo individua e lo ferma

23 apr 2022

Ha letteralmente trascinato in auto la moglie che era scappata da lui tirandola per i capelli e l’ha rapita. I poliziotti sono però riusciti a intercettarlo e arrestarlo. In manette è finito un 46enne. L’accusa per lui è di sequestro. Sua moglie, prima di Pasqua, era scappata di casa e lo aveva denunciato perché lui continuava a picchiarla, maltrattarla e vessarla. Inizialmente la donna si è rifugiata da un’amica, poi martedì ha chiesto aiuto direttamente alle volontarie dell’associazione “Telefono donna“ che assistono quante sono vittime di violenza di genere, incontrandole nella sede del sodalizio. Mentre stava parlando con le operatrici ha fatto irruzione il marito, che è riuscito, non si sa come, a rintracciarla: prima ha provato a convincerla con le “buone“ a seguirlo, ma lei non ne voleva proprio sapere e allora lui l’ha obbligata con la forza, spingendola e trascinandola per i capelli sulla sua auto, nonostante il tentativo di bloccarlo della volontaria di “Telefono donna“ che ha subito allertato i poliziotti della questura. Dalla centrale sono subito state diramate le ricerche e gli agenti di una Volante, che hanno intuito dove la stesse portando lo hanno individuato e bloccato, liberando la moglie, che ora si trova in un luogo protetto. Il 46enne è stato arrestato per sequestro di persona e denunciato per minacce gravi e lesioni personali. Ieri mattina è stato interrogato, il giudice ha convalidato l’arresto e per il momento resta in carcere. Settimana scorsa un 31enne era stato denunciato dai poliziotti delle Volanti per stalking, perché ha costretto l’ex che lo aveva lasciato a rifugiarsi in un negozio del centro per scampare alle sue insistenti avance non gradite, nonostante solo qualche ora prima il questore D’Agostino lo avesse ufficialmente ammonito, avvisandolo di starsene alla larga da lei. D.D.S.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?