Carabinieri in azione
Carabinieri in azione
Lecco, 12 febbraio 2019 – Lavoratori in nero e mancanza di sicurezza sul luogo di lavoro, per questo i carabinieri dell' Ispettorato del lavoro di Como e Lecco hanno staccato quasi 50mila euro di multe.

SANTA MARIA HOE' – A Santa Maria Hoè i militari del Nil, il Nucleo ispettorato del lavoro appunto, hanno sorpreso in un ristorante un pizzaiolo e un cuoco all'opera senza contratto. Con loro c'erano anche un paio di camerieri che avevano svolto il periodo di prova sempre in nero. Il proprietario è stato sanzionato con una multa di 9.200 euro e gli è stata anche sospesa la licenza dell'attività fino a quando non ha regolarizzato tutti.

VERDERIO – A Verderio è stata chiusa una stazione di rifornimento, perché il nuovo gestore ha fatto lavorare un benzinaio sempre in nero e per questo ha dovuto pagare una multa di 3.800 euro.

CESANA BRIANZA – In un ristorante di Cesana Brianza sono stati riscontrati illeciti penali in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e il proprietario è stato denunciato e deve pagare un'ammenda penale di 35mila euro.

VALMADRERA E BRIVIO – L'altra mattina sono scattati controlli anche nelle sedi di corrieri espressi di Valmadrera e Brivio per verificare le posizioni lavorative ed il rispetto delle normative. Gli accertamenti sono al momento ancora in corso e riguardano soprattutto i fattorini.