Polizia
Polizia
Lecco, 13 aprile 2018 – Anche l' ultimo ricercato è arrivato al capolinea. Gli agenti della Mobile di Lecco hanno rintracciato e arrestato un latitante cittadino marocchino di 33 anni, accusato di spaccio. Gli investigatori gli davano la caccia dalla scorsa estate, quando era scampato alla cattura nell'ambito dell' operazione denominata “Capolinea” costata le manette a 14 persone in tutto. E' stato scovato a Proserpio, in provincia di Como, dai poliziotti della sezione Antidroga della Mobile. Il 33enne era nuovamente riuscito a scappare anche il mese scorso, quando, pur di evitare il carcere aveva forzato un posto di blocco allestito dai carabinieri sulla Sp 342 provocando un incidente stradale. In base alle indagini coordinate dal sostituto procuratore Silvia Zannini avrebbe avuto un ruolo determinante nell'ambito dell'organizzazione che rifornire di droga al dettaglio le piazze dei paesi della Brianza, tra cui Garbagnate Monastero, Molteno e Dolzago