La cerimonia di premiazione
La cerimonia di premiazione

Lecco, 11 giugno 2018 – I soci del Rotary club Lecco Manzoni hanno premiato gli studenti vincitori del concorso “Lecco, la città che vorrei” riservato ai giovani talenti delle scuole superiori del territorio che hanno realizzato elaborati artistici per tratteggiare quella che sarebbe la loro città ideale. Alla cerimonia di premiazione hanno presenziato il governatore entrante del Distretto Rotary n. 2042 Roberto Dotti e l’assessore alla Cultura di Palazzo Bovara Simona Piazza, che ha assicurato che farà tesoro dei consigli dei giovani lecchesi.

Ad aggiudicarsi il primo premio del concorso è stata Raina Dehini, liceale dell'Alessandro Manzoni che ha vinto un assegno di mille euro grazie ad un video che ritrae Lecco in tutto il suo splendore e che, grazie alla tecnica dell’intervista, ha raccolto opinioni e punti di vista di cittadini e turisti su come migliorare la nostra città. Il secondo premio di 800 euro, è stato attribuito agli alunni delle classi 3^M e 4^M del liceo musicale Giovanno Battista Grassi, grazie ad un progetto finalizzato alla realizzazione di un paesaggio sonoro, attraverso l’installazione di pannelli musicali in alcuni luoghi del centro, fruibili da cittadini e turisti. Lucia Valenti dell’Istituto Badoni ha invece ottenuto il terzo premio di 600 euro grazie alla realizzazione di un modellino in compensato della nostra città, dal rilevante valore simbolico, nel quale i tasselli dello skyline rappresentano ognuno un elemento imprescindibile nell’ottica di una Lecco ideale. Tra i premiati, anche Elisa Guerci, dell'istituto Casa degli Angeli, autrice di un testo, e Lucia Grillo, dell’Istituto Fiocchi, che ha realizzato un’opera moderna dall’interessante carattere anticonvenzionale. Menzioni speciali sono state infine assegnate ai video di Giorgia Salvalaggio del Giovanni Bertacchi e di Nicole Frances Valdez del Giuseppe Parini. Unanimi i consensi e i plausi rivolti non solo ai vincitori, ma a tutti gli studenti che hanno prodotto i vari lavori.

“La nostra soddisfazione è incommensurabile la soddisfazione – commenta la presidente del Rotary club Lecco Manzoni Nicoletta Spagnolo -. Abbiamo coinvolto numerosi studenti in questo progetto.
Promuovere la cultura e, nel contempo, premiare qualità e merito è un messaggio positivo e prerogativa propria del Rotary. Invito i giovani a dare sempre il meglio di sé, perseguendo in modo appassionato e vivace la propria missione di studenti e, perché no, di artisti”.