Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

L’assistente sociale? Abusiva pure in Appello

Condanna a 6 mesi confermata ora in Appello, per Rosaria Bonuso, 58enne di Vicenza, accusata di esercizio abusivo della professione per essersi fatta assumere nel 2018 dalla Cooperativa Nuova Idea di Cantù senza comunicare di essere stata radiata dall’Albo degli assistenti sociali. Il legale rappresentante, assistito dall’avvocato Maria Guerrisi, l’aveva denunciata e si è costituito parte civile ottenendo un risarcimento danni, in particolare per l’impossibilità di partecipare a un bando per la gestione migranti. Nel frattempo Bonuso aveva accumulato condanne in altre parti d’Italia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?