Quotidiano Nazionale logo
25 mar 2022

La provinciale diventa “grande” per collegare meglio tre Comuni

Insieme alla nuova strada verranno realizzate rotatorie e attraversamenti pedonali grazie all’aiuto della Regione

Il consigliere provinciale delegato alla Viabilità, Mattia Micheli
Il consigliere provinciale delegato alla Viabilità, Mattia Micheli
Il consigliere provinciale delegato alla Viabilità, Mattia Micheli

La Sp 52 si allunga e si collega alla Sp 49. È stato sottoscritto l’Accordo di programma tra la presidente della Provincia di Lecco Alessandra Hofmann e i sindaci di Garbagnate Monastero, Molteno e Sirone per la realizzazione del prolungamento della Sp 52 a collegamento con la Sp 49. È un’integrazione di un vecchio accordo del 2012 e prevede la realizzazione di un collegamento tra la Sp 52, dalla rotatoria esistente di Sirone, e la Sp 49, mediante la realizzazione di una nuova rotatoria a Molteno e una nuova rotatoria a Sirone. La soluzione comprende anche il miglioramento della mobilità dolce con un attraversamento pedonale attrezzato e segnalato e illuminazione e di un tratto di marciapiede. È inoltre prevista la realizzazione a Garbagnate Monastero di un attraversamento pedonale protetto lungo la Sp 49. La spesa complessiva prevista è di 1 milione 360mila euro: 1 milione arrivano da Regione, il resto dei soldi li mettono i contribuenti di Molteno.

"Si entra finalmente nella fase operativa dell’accordo - commenta il vicepresidente e consigliere provinciale delegato alla Viabilità, Mattia Micheli -. Con le firme dei rappresentanti di tutti gli enti coinvolti si sciolgono le briglie alla progettazione definitiva ed esecutiva in capo al Comune di Molteno. Come Provincia di Lecco faremo da garante delle necessità e delle ottimizzazioni richieste dai tre Comuni per arrivare quanto prima alla realizzazione degli interventi, che consentiranno di migliorare la viabilità e la sicurezza". Restano, tuttavia, i dubbi sull’ennesimo nastro d’asfalto in un’area verde. D.D.S.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?