Lecco, 24 giugno 2018 – Non ce l'ha fatta Alex Crippa, il 21enne di Lecco che l'altra notte è rimasto coinvolto in un incidente stradale sulla vecchia Lecco – Ballabio. I sanitari del reparto di Neurorianimazione dell'ospedale Alessandro Manzoni dove era ricoverato senza essersi più ripreso, nonostante i tentativi di stabilizzarne le condizioni, non hanno potuto fare altro che avviare prima le procedure di accertamento della morte cerebrale e poi constatarne il decesso. Il ragazzo viaggiava su una Vw Polo insieme ad un amico di un anno più giovane, non si sa ancora chi si trovasse alla guida dell'utilitaria, ma il conducente ha perso il controllo del mezzo che si è cappottato. In seguito alla carambola il 21enne stato sbalzato fuori dalla macchina. Le sue condizioni sono parse immediatamente critiche a causa dei traumi riportati. Pure l'altro giovane è rimasto gravemente ferito, ma almeno lui sembra che se la caverà.

Dall'inizio dell'anno sono già 12 le vittime della strada in provincia di Lecco, tante quante quelle di tutto il 2017. Quattro di loro avevano tra i 18 e i 26 anni: il 18enne di Verderio Lorenzo Pizzucco schiantatosi contro un guardrail della Sp 56 a Robbiate dopo una notte in discoteca, la 22enne Giada Mornelli di Pozzuolo Martesana che ha perso la vita in seguito ad un incidente sempre sulla Sp 62, cioè la vecchia Lecco – Ballabio, il 26enne Pietro Augruso di Calolziocorte che si è schiantato con la sua Ducati Monster senza possibilità di scampo sulla Sp 177 a Torre de' Busi e ora all'elenco si aggiunge il nome del 21enne di Lecco Alex Crippa.