Lecco, 12 settembre 2018 – Filmava ragazze e giovani donne sotto la gonna mentre salivano le scale mobili dell'ospedale di Lecco. Per questo un 59enne è stato denunciato con l'accusa di violenza privata.

A incastrare il pensionato è stata questa mattina, mercoledì, l'ultima sua vittima, una ventenne che si è accorta che le aveva infilato il telefonino appunto sotto la gonna mentre si trovava sulle scale mobili della hall di ingresso dell'ospedale Alessandro Manzoni. Il guardone è stato subito fermato dagli agenti del posto di Polizia del nosocomio e dai colleghi della Volante. Messo alle strette ha ammesso tutto, sostenendo che per lui si sarebbe trattato solo di un gioco o di un divertimento. Nel suo telefonino sono stati trovati anche altri dieci filmati simili.