Quotidiano Nazionale logo
5 mar 2022

A Dervio come sul lungomare: cambia look la strada del porto

Nel centro rivierasco sul lago promosso a pieni voti il progetto di riqualificazione di un viale

Il rendering del nuovo lungolago a Dervio nella parte di viale che porta al porto del paese
Il rendering del nuovo lungolago a Dervio nella parte di viale che porta al porto

Dervio (Lecco) - Il lungomare al lago. La strada che porta verso il porto di Dervio cambia look e diventa una sorta di lungomare, in stile Riviera o delle altre località di mare. Il progetto di riqualificazione di viale degli Alpini è stato infatti promosso a pieni voti con il massimo del punteggio nell’ambito di un bando pubblico sulla rigenerazione urbana e ha incassato un finanziamento di 450mila euro. I soldi consentiranno di tradurre in realtà quanto al momento è disegnato solo sulla carta. L’obiettivo è di dare forma ad un viale che per spazi e organizzazione richiami quelli che, solitamente, si trovano nei centri turistici di mare e che porti così al lungolago che ha già spazi importanti.

«Siamo molto felici di aver vinto questo bando – spiega l’assessore al Turismo, Luca Mainoni che ha fortemente spinto verso un nuovo accesso al lago più adeguato alla valorizzazione del territorio – ed è un successo che condividiamo con i componenti dei gruppi di lavoro Urbanistica e Turismo con cui come amministrazione comunale abbiamo condiviso l’iniziativa. Il progetto prevede una rivoluzione degli spazi per aumentare le aree destinate ai pedoni poiché in questa strada passano molte persone, specialmente famiglie con bambini oltre che turisti, che si dirigono verso il lungolago e il parco giochi". Grazie al finanziamento che garantisce la copertura economica di tutti i costi, i tecnici possono ora procedere all’elaborazione del progetto esecutivo che dovrà essere approvato e, quindi, al bando d’appalto e all’affidamento dei lavori veri e propri. La riqualificazione di viale degli Alpini fa parte di un intervento più ampio di rigenerazione di tutto il lungolago diviso in lotti.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?