Il confronto in Regione
Il confronto in Regione

Lecco, 20 febbraio 2016 – Summit al Pirellone per discutere del futuro della linea ferroviaria Lecco – Como, una tratta un tempo considerata secondaria ma che ora sta acquisendo importanza, sia perché sempre più utilizzata dai pendolari per raggiungere tutti i giorni il luogo di studio o di lavoro, sia perché costituisce un importante itinerario turistico di collegamento tra i due capoluogi lariani. Di recente tra l'altro sono terminati i lavori lungo il tratto Merone – Como proprio per rilanciare la fruizione di una ferrovia che vanta un secolo di storia. Al vertice, voluto dai consiglieri regionali Mauro Pizza e Daniela Maroni, hanno partecipato i presidenti delle province di Lecco e Como Flavio Polano e Maria Rita Livio, i funzionari di Regione Lombardia, Andrea Camesasca per la Camera di commercio di Como, il presidente del trasporto pubblico locale Lecco-Como-Varese e i rappresentanti dei viaggiatori. Tra gli argomenti trattati si è discusso di coincidente, percorsi turistici ma anche la ricerca di fondi e di sinergie.
E' stato quindi istituito un tavolo di lavoro operativo ristretto con i collaboratori dell'assessore regionale ai Trasporti, i delegati di Trenord, Rfi e dei comitati dei pendolari e due rappresentanti per il comasco e tre per il lecchese, che sono Ezio Venturini per il Comune di Lecco, il sindaco Mauro Proserpio per l'amministrazione municipale di Molteno, dove si trova un importante snodo della tratta e Matteo Redaelli di Rogeno.