Quotidiano Nazionale logo
11 feb 2022

Chignolo reclama un bancomat La crociata del sindaco "deluso"

Poste replica: "La richiesta sarà valutata ma il servizio non rientra tra gli obblighi"

Installare un postamat in paese, dove l’unica banca ha chiuso nell’ormai lontano 2012, per porre fine ai disagi dei cittadini e in modo da consentire le normali operazioni di prelievo anche al di fuori dagli orari di apertura al pubblico dell’ufficio postale. Il sindaco di Chignolo d’Isola Ramon Crespolini (foto) ci riprova. Dopo che già l’anno scorso aveva inviato una segnalazione a Poste Italiane, senza ricevere però alcuna risposta, non si è dato per vinto e ha chiesto nuovamente l’installazione di un punto per i prelievi di denaro nell’ufficio postale. Un postamat, appunto. "Segnalo la complessità della situazione - scrive Crespolini - , dopo che l’unica banca presente ha chiuso lo sportello. Negli anni a seguire la clientela è migrata su altre banche dei comuni limitrofi, mentre chi non poteva spostarsi ha aperto il conto presso la vostra azienda, recandosi allo sportello postale del paese. Nel frattempo, con l’arrivo del lockdown, i cittadini hanno utilizzato sempre più i servizi offerti dal vostro sportello con i problemi che ne conseguono". E dovuti soprattutto al fatto che, non essendo l’ufficio postale dotato di una sala d’attesa, gli utenti devono attendere all’esterno dell’edificio, in coda sulla strada. Da qui il suggerimento di due possibili soluzioni: rafforzare il personale già presente o dotare anche l’ufficio postale di Chignolo di uno sportello bancomat "in modo di facilitare le normali operazioni di prelievo anche al di fuori degli orari di apertura al pubblico". "Il postamat - precisa Crespolini - potrebbe essere installato all’interno dell’ufficio postale, con accesso dall’esterno negli orari di chiusura". "La richiesta sarà valutata attentamente dalla direzione centrale di Poste Italiane - fa sapere l’azienda -. Tuttavia, a causa dell’attuale emergenza epidemiologica, le attività propedeutiche alla realizzazione hanno subìto un rallentamento di programmazione. A tal proposito è opportuno chiarire che tale servizio non rientra ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?