Cesana Brianza (Lecco), 14 aprile 2018 – Quando si è accorta di essere in difficoltà era ormai troppo in basso per sperare di poter raggiungere il campo di approdo ed è stata costretta ad un brusco atterraggio di emergenza senza più riuscire a governare il parapendio. La manovra di emergenza è perfettamente riuscita, ma la 40enne appassionata di volo a vela decollata dal Cornizzolo ha impattato il terreno in malo modo, schiantandosi a terra da un'altezza di circa cinque metri in un campo di Cesana Brianza senza più riuscire a rialzarsi da sola per il dolore. L'incidente aereo si è verificato nel primo pomeriggio di oggi, sabato, poco dopo le 14. Per soccorrere la velista sono intervenuti i sanitari del 118 con i volontari della Croce verde di Bosisio Parini, ma sono stati mobilitati anche i vigili del fuoco e i carabinieri. Dopo le prime cure la donna è stata accompagnata in ambulanza all'ospedale Fatebenefratelli di Erba dove è stata ricoverata in osservazione per essere sottoposta a tutti gli accertamenti del caso. Non versa comunque in gravi condizioni e dovrebbe essersela cavata con un trauma lombare.