La gattina
La gattina

Cernusco Lombardone (Lecco), 22 gennaio 2018 – E' una storia a lieto fine quella di Tommasima, la gatta che settimana scorsa è stata abbandonata e rinchiusa in un sacchetto e in un carrello della spesa nel parcheggio di un supermercato di Cernusco Lombardone. E' infatti tornata a casa sana e salva. A farsi vivi sono stati i suoi proprietari, che abitano a Montevecchia. Hanno raccontato che qualcuno, forse per un dispetto, aveva “sequestrato” la micia diversi giorni prima e che loro la stavano cercando disperatamente. Ad avvisarli che Tommasina era al sicuro, nelle mani dei volontari dell'Enpa che se ne sono presi cura, è stata la figlia che vive in Belgio e che ha riconosciuto la gatta da una foto pubblicata in rete in cui si è imbattuta quasi per caso.

“La gatta si chiama Tommasina e ha 14 anni, è quindi un esemplare anziano, ha quindi sofferto parecchio il distacco dai suoi proprietari – racconta Silvana Benedetti, responsabile dell'Enpa provinciale e della sezione di Merate, i cui volontari hanno salvato l'animale e se ne sono fatti carico -. I possessori ci hanno riferito che la cercavano da domenica scorsa e che sono molto affezionati alla gatta. Chi l'ha rubata le ha tolto anche il collare con la targhetta identificativa che portava al collo, probabilmente proprio per evitare che venisse identificata e restituita”. Per evitare che Tommasina finisca ancora nei guai e che qualcuno se la prenda di nuovo con lei, i suoi padroni hanno deciso di spedirla al sicuro dalla figlia in Belgio.

Alla denuncia depositata in caserma dei carabinieri della referente dell'Enpa, si è aggiunta anche quella dei padroni, che hanno deciso di sporgere pure loro querela nella speranza di rintracciare chi ha cercato di disfarsi della gatta.

di D.D.S.