Il Parco Vivo di Casatenovo
Il Parco Vivo di Casatenovo

Casatenovo (Lecco), 11 febbraio 2019 – Per i prossimi dieci anni i 18mila metri quadrati di Parco Vivo che circondano il presidio ospedaliero dell'Inrca di Casatenovo rimarranno accessibili a tutti i cittadini. Il sindaco di Casatenovo Filippo Galbiati ha sottoscritto un contratto per l’utilizzo del giardino con i vertici dell'Istituto nazionale di ricovero e cura per anziani. Il precedente accordo era stato sottoscritto nel 1989 dal compianto sindaco dell'epoca Giovanni Maldini, con l'impegno di realizzazione dei parcheggi esterni all’ospedale, effettivamente poi realizzati. Con il nuovo accordo, a fronte del proseguimento dell'utilizzo pubblico gratuito del parco per i prossimi due lustri, verrà sistemato il cancello carraio di diretto accesso dal cortile per garantire l’accessibilità all’area da parte dei soccorritori, verrà installata una recinzione della lunghezza di circa 130 metri e si provvederà ad effettuare la manutenzione delle aree verdi.

“Il contratto con Inrca prosegue nel solco di una reciproca valorizzazione e risponde ad alcune esigenze pratiche dell’ospedale e consente quindi di proseguire anche per i prossimi anni nella messa a disposizione del Parco alla cittadinanza, che lo utilizza sempre di più anche per le attività che si svolgono. - spiega Marta Picchi, assessore a Cultura, Ambiente, Sport e Tempo libero - Negli ultimi anni il Parco è stato sede del Centro estivo per ragazzi organizzato da Comune e Retesalute, ha visto insediarsi le attività artistiche e formative molto apprezzate di Spazio Bizzarro, circo frequentato da bambini e ragazzi, è messo a disposizione ddell'Us Cassina de' Bracchi per le gare di mountain bike giovanili, viene aperto e chiuso in collaborazione con il Volo onlus e ultimamente inoltre il Comune ha poi allestito un nuovo parco giochi per bambini”.