I carabinieri mentre appongono i sigilli
I carabinieri mentre appongono i sigilli

Calolziocorte (Lecco), 5 dicembre 2018 – Droga, frequentazioni poco raccomandabili e lavoratori in nero, per questo i carabinieri hanno apposto i sigilli al night. Questa mattina i carabinieri di Calolziocorte hanno notificato la chiusura coatta per dieci giorni del Casablanca ai proprietari del locale di via Attilio Galli. E' la seconda volta in nemmeno una dozzina di mesi. Già a gennaio i militari avevano fatto scattare la serrata.

A firmare il provvedimento è stato il questore Filippo Guglielmino su richiesta proprio degli investigatori della Bememerita, che nelle ultime settimane hanno dovuto fronteggiare diversi interventi al Casablanca per risse, schiamazzi e presenza di pregiudicati. Durante il week end della passata settimana hanno inoltre compiuto un raid anche i colleghi del Nucleo cinofili di Casatenovo. Durante il blitz sono state accertate violazioni penali della normativa in materia di immigrazione, un cliente è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale ed è stata trovata anche droga addosso a un altro avventore.