I pompieri durante lo spegnimento dell'incendio
I pompieri durante lo spegnimento dell'incendio
Calolziocorte (Lecco), Ancora auto in fiamme nella notte. Nella notte tra giovedì e venerdì qualcuno ha incendiato tre auto posteggiate in corso Europa a Sala di Calolziocorte. Le fiamme si sono poi propagate ad un vicino deposito di bancali in legno. Le macchine bruciate sono una Fiat Panda, una Lancia Y e una Bmw X6 di alcuni residenti della zona posteggiate in strada. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Lecco, che sono riusciti a limitare i danni e ad impedire che il rogo si propagasse ulteriormente. Il bilancio è pesante, si parla di danni per decine e decine di migliaia di euro. Le operazioni di soccorso sono durate oltre quattro ore, fin quasi all'alba e per spegnere l'incendio hanno lavorato una decina di pompieri con l'utilizzo di tre automezzi di emergenza, tra cui un'autoscala.

I PRECEDENTI – La passata settimana, a fine febbraio, a Missaglia sono state distrutte dalle fiamme sempre tre auto parcheggiate sul piazzale esterno di un'officina meccanica. Chi ha appiccato il fuoco ha utilizzato una sorta di molotov. Ancora prima, tra gennaio e febbraio, sono state incendiate un'altra ventina di macchine, la maggior parte delle quali Fiat Punto: quattro a Pescate prima, altrettante a Olginate, tre a Germanedo di Germanedo di Lecco e cinque tra Olginate e Garlate in una sole notte. Il sospetto è che in provincia di aggiri un piromane seriale.