Il furgone precipitato
Il furgone precipitato
Bellano (Lecco), 18 marzo 2019 – Dopo un volo nel baratro di diversi metri si è schiantato sulla massicciata della ferrovia. Nonostante la “caduta libera” il 48enne al volante del furgone precipitato dalla strada sui binari sottostanti se l'è cavata con ferito non gravi. L'incidente si è verificato nella notte tra domenica e lunedì a Bellano.

L'INCIDENTE - Il guidatore al volante del proprio veicolo commerciale stava percorrendo in discesa la Sp 62 tra Bellano e Taceno, all'altezza di un tornante ha perso il controllo del mezzo ed è finito fuori strada, precipitando nel baratro sottostante e “atterrando” a ridosso della linea ferroviaria Lecco – Sondrio vicino alla stazione ferroviaria.

I SOCCORSI Sul posto sono intervenuti in forze i sanitari del 118 con i volontari del Soccorso bellanese insieme ai vigili del fuoco del distaccamento cittadino e del comando provinciale. Nonostante sia precipitato per una ventina di metri, il 48enne rimasto intrappolato tra i rottami del furgone non risulta versare in pericolo di vita, quasi un miracolo.

LA LINEA FERROVIARIA - Il furgone non ha inoltre danneggiato nemmeno le strutture della linea linea ferroviaria e non è stato neppure necessario sospendere la circolazione dei treni già ferma a quell'ora. Il furgone non è stato rimosso immediatamente, proprio per concordare con i tecnici di Rfi e Trenord il momento migliore.