Quotidiano Nazionale logo
18 gen 2022

Appalti per 320 milioni in 4 anni Poi freno tirato a causa del Covid

Lecco, è il valore delle gare bandite dalla Provincia ossia il 3% del Pil complessivo territoriale

daniele de salvo
Cronaca
L’ingresso di Villa Locatelli, sede dell’amministrazione provinciale di Lecco
L’ingresso di Villa Locatelli, sede dell’amministrazione provinciale di Lecco
L’ingresso di Villa Locatelli, sede dell’amministrazione provinciale di Lecco

di Daniele De Salvo Trecentoventi milioni di opere e commesse pubbliche in quattro anni. E’ il valore degli appalti e delle gare banditi dalla Provincia di Lecco tra il 2018 e il 2021, pari al 3% del Pil complessivo dell’intero territorio. Nel 2018 sono state esperite 229 procedure per 111 milioni 600mila euro, nel 2019, invece, 191 per 86 milioni 300mila, nel 2020 poi 132 per 87 milioni e mezzo e nel 2021 ancora 83 per 39 milioni 740mila euro. Sono i numeri del Sua, la Stazione unica appaltante di Villa Locatelli: gli interventi e gli acquisti commissionati e quindi gli importi riguardano anche i Comuni perché alla centrale di committenza fanno riferimento 91 enti locali, tra cui 80 amministrazioni municipali della provincia di Lecco, la Comunità montana di Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera e di Lario Orientale e San Martino, Parco Monte Barro, l’azienda speciale per i servizi sociali in Brianza Retesalute, Consorzio brianteo di Villa Greppi, la Fondazione Monastero di Santa Maria del Lavello, Asst di Lecco, Apaf per le attività formative e Silea che è la municipalizzata dell’immondizia. "Nel corso degli anni l’attività della Sua Lecco è cresciuta in maniera importante, arrivando a comprendere, nel 2020, ben 91 enti aderenti – spiegano da Villa Locatelli -. Nel 2015 gli enti locali aderenti erano 49 per i quali erano state esperite 76 procedure su 114 gare complessive aggiudicate. Già da luglio 2018, a seguito di attenta verifica ispettiva da parte degli ispettori della società di certificazione “Certiquality“, il servizio della Sua Lecco ha ottenuto la certificazione del Sistema di gestione della qualità rispondente alle prescrizioni della norma Uni En Iso 9001:2015". A causa del lockdown da pandemia che ha stoppato parecchi interventi, procedure e appalti l’anno scorso sono precipitati, ma con la ripresa economica e i fondi che ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?