La consegna delle benemerenze
La consegna delle benemerenze

Lecco, 30 novembre 2018 – Il 6 dicembre i lecchesi festeggiano il loro patrono San Nicolò. Il calendario delle celebrazioni è stato presentato dal sindaco Virginio Brivio insieme al nuovo prevosto monsignor Davide Milani.

Sabato 1 dicembre alle 17.30 verrà inaugurata l’ormai consolidata mostra di presepi e diorami, giunta alla sua ottava edizione: a Palazzo delle Paure verranno ospitate le opere di presepisti provenienti da diverse parti d’Italia, che interpreteranno il momento sacro della natività attraverso l’estro e l’artigianalità delle tradizioni regionali del nostro Paese. Alle 21 si terrà il primo grande concerto di San Nicolò in Basilica: i musicisti dell’Accademia corale di Lecco eseguiranno la “Petite Messe solennelle” di Gioachino Rossini, per coro, soli, pianoforte e armonio: un regalo in anteprima dell’Accademia alla città.

Le celebrazioni proseguiranno domenica 2 dicembre alle 10 con la Santa Messa solenne nella basilica di San Nicolò, al termine della quale verranno distribuite le mele del santo mentre alle 12 in oratorio di San Luigi si svolgerà il Pranzo solidale con gli ospiti della mensa dei volontari della Caritas di San Nicolò. La festa sempre domenica avrà un momento particolare con la consegna delle civiche benemerenze in Sala don Giovanni Ticozzi alle 11.15 ai volontari del Gruppo Età d’Oro, a Gianni Leoni ed a Giuseppe Scaioli. Alla cerimonia di consegna dei Nicolini d’oro seguirà il saluto ai rappresentati delle città gemellate. Infine il pomeriggio alle 16.30 nell'auditorium Casa dell’economia si terrà il concerto di San Nicolò curato dai musicisti Filarmonica Giuseppe Verdi di Lecco.

Lunedì 3 dicembre alle 21 in Sala Papa Giovanni, via San Nicolò: “Carità e giustizia - Povertà e dono a Lecco”, racconti di alcune esperienze di solidarietà a e aiuto in atto nella nostra città.

Giovedì 6 dicembre alle 18.30 in basilica Messa Solenne concelebrata dai sacerdoti della parrocchia di San Nicolò e alle ore 21 in Basilica “Nicolò, il santo della nostra festa e per la nostra Città”, spettacolo per conoscere e far conoscere il patrono, con Giovanni Scifoni, regia di Andrea Chiodi.