Ecco cosa fare a Lecco e provincia durante il fine settimana

VENERDI' 2 MARZO - Alle 18 l'inaugurazione Palazzo delle Paure (Lecco, Piazza XX Settembre) della mostra “Panorama, Come luminosi ventagli”, trenta dipinti donati al Comune di Lecco da parte del maestro Giansisto Gasparini. La mostra è curata da Tiziana Rota e organizzata dal Comune di Lecco, Sistema Museale Urbano Lecchese e dall'Associazione Amici dei Musei del territorio lecchese. L'opera di Giansisto Gasparini, nata nell'estate del 1976 ai Piani Resinelli nell'anno della tragedia di Seveso, invita ad immergersi nella natura alla ricerca di una possibile salvezza. In mostra sono inoltre presenti le sue incisioni “Montagne” realizzate a Lecco tra il 2005 e il 2010, una parte delle quali è stata donata al Comune di Lecco nel 2012.

Allo Spazio Teatro Invito in via Ugo Foscolo a Lecco alle 21, per la rassegna “Lecco CineinCittà”, “Indagine su sei brani di vita rumorosa dispersi in un'estate afosa – raccolti e scomposti in cinque atti”. Un film che ha partecipato anche al Filmmaker Film Fest 2016. Segue il cortissimo “1510 – sogno su carta impressa con video”. Chiude il corto "Vedere tra" un documento in cui Luigi Erba racconta nel dettaglio la mostra allestita a Palazzo delle Paure a Lecco. Le tre proiezioni sono della videomaker lecchese Ilaria Pezone.

SABATO 3 MARZO - Allo Spazio Teatro Invito in via Ugo Foscolo a Lecco alle 21, per la rassegna “Lecco CineinCittà”, proiezione di “corti” e videoclip, con una serie di filmati realizzati da ragazzi lecchesi o che hanno frequentato le scuole professionali: "Videoclip Signor Tenente" di Daniele Esposito e Andrea Marcianò. "Fili" di Alice Clerici. "Pandora" di Gabriele Fortuna. "Sottocasa" un videoclip del regista e autore lecchese Antonio Losa. "La cantina" di Andrea Gianviti. "Videoclip" a cura di Alberto Alessi (Looksound multimedia). "Peepfone" di Gabriele Marelli. "Voiceland" di Luca Rigamonti. "Milano City" di Sara Bovini. "Operazione Demoni" di Michele Lozito. "3 videoclip" di Matteo Colombo. "Videoclip" a cura di Federica Grisoni.
 
DOMENICA 4 MARZO - Prende il via alle ore 9.30 da piazza Cermenati l'11esima edizione della Marartonina Città di Lecco. Numerosi gli atleti che amano questo percorso pianeggiante che si snoda in un ambiente tra lago e monti spettacolare. L'evento sportivo ha il patrocinio del Comune di Lecco. Alle 9.35 parono anche le camminate non competitive per i genitori con passeggino “Baby Run” e per gli amici a 4 zampe “4 zampe Run” su una distanza di 5 km. Una bella mattinata di sport e occasione per stare insieme, praticando attività fisica, ognuno secondo le proprie possibilità, in una “palestra” a cielo aperto quale è la nostra bellissima città. La Maratonina è organizzata da Spartacus Events.

FUORIPORTA - A LarioFiere di Erba a partire da domenica 4 marzo fion a mercoledì 7 marzo RistorExpo, appuntamento con le novità food&beverage e le migliori eccellenze nazionali, dedicato quest’anno a due pilastri della cucina mondiale: il compianto maestro Gualtiero Marchesi e l’ideatore della nouvelle cousine Georges Cogny. Spazio a incontri, tavole rotonde, spazi per degustazioni e partecipazione degli studenti giovani promesse del settore.

Sabato 3 marzo alle 16 nello spazio espositivo della Fondazione Monastero Santa Maria del Lavello a Calolziocorte la prima “Biennale d’Arte contemporanea della Brianza”. La manifestazione è stata ideata dall'Associazione Artexpertise di Firenze, con il patrocinio dei comuni di Calolziocorte, Lecco e Monza, con l'intento di istituire una tipologia di rassegna artistica ormai presente in tutti i luoghi più significativi di Italia e non solo. L'evento si svolge in collaborazione con la Fondazione Monastero di Santa Maria del Lavello di Calolziocorte dal 2 al 6 marzo, a cura di Marina Volpi, direttrice artistica delle Gallerie Artexpertise di Firenze, Tommaso Gardenti, direttore amministrativo e Giulia Zanesi curatrice d'arte e promotrice culturale originaria del territorio. 

Sabato 3 marzo a Premana si svolge La gara si svolge la  16esima gara sciapinistica notturna "Chiaro di luna" all'Alpe Paglio e consiste in un'unica salita di circa 400 metri di dislivello su pista; non presenta alcuna difficoltà tecnica ed è pertanto aperta a tutti! Il costo dell'iscrizione, comprensivo di pacco gare, è di €10 per i nati nel 2004 e successivi e di €15 per i nati nel 2003 e precedenti; le iscrizioni saranno chiuse al raggiungimento dei 300 iscritti. Il pagamento della quota di partecipazione dovrà avvenire al momento del ritiro dei pettorali presso l'area di partenza, direttamente all'Alpe Paglio, il giorno 3 marzo 2018 dalle ore 19.00. La partenza è fissata per le ore 20 a pochi passi dall'ampio piazzale in cui si può anche lasciare l'auto. Al termine della gara premiazioni e Pasta Party per tutti! Sono previsti ricchi premi ad estrazione. È obbligatorio l’utilizzo di una giacca antivento e una pila frontale, mentre è raccomandato il casco.