Lecco, 14 agosto 2018 - Da giovedì 16 a sabato 18 agosto va in scena a Lecco la prima edizione del Festival delle meraviglie ad alta quota intitolato "Con la testa all'insù". Spettacoli eccezionali trasformeranno la città in un palcoscenico a cielo aperto, animando le strade e le piazze del centro, coinvolgendo un pubblico di grandi e piccini e trasformando per qualche giorno Lecco in una capitale capitale della fantasia. Il Festival ospita gli artisti delle migliori compagnie italiane e internazionali che fanno dell'altezza, della danza verticale, dei trampoli e del teatro di figura la loro professione. Il leitmotiv delle performance è proprio l'altezza, l'invito è ad alzare lo sguardo verso l'incanto e a vivere gli spazi urbani in modo nuovo e travolgente.

IL PROGRAMMA - Le tre giornale, che trovano due palcoscenici privilegiati in piazza Giueppe Garibaldi e piazza XX Settembre, cominciano giovedì 16 con la sfilata inaugurale dei trampolieri per le vie della città in programma giovedì dalle 18, uno spettacolo itinerante animato da un gruppo di angeli in frac bianchi e trampoli, intenti in una parata bianca che si conclud con il lancio di palloni bianchi di 3 metri, distribuiti agli spettatori per creare un'atmosfera suggestiva e unica. Alle 21 nuovi trampolieri luminosi propongono la performance surreale delle Invasioni lunari. Venerdì 17 dalle 18 una performance itinerante di clown bianchi accompagna lo spettatore in un mondo incantato, invitandolo a entrare nella dimensione del sogno al suono di un carillon, mentre a seguire, Carousel, una parata magica, ispirata alle giostre di una volta, catapulta il pubblico in un mondo fiabesco. La serata culmina alle 21 con lo spettacolo di danza verticale acrobatica sulla Torre del Palazzo delle Paure, in cui danzatori sospesi si muovono assecondati da suggestive proiezioni video. Sabato 18 dalle 18 trampolieri e fiori giganti incantano il pubblico, mentre alle 21 va in scena il gran finale con il carosello dei cavalli luminosi, un teatro di figura con sei cavalli luminosi gonfiabili alti tre metri e mezzo animati da burattinai in costumi leggendari.

Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero e in caso di pioggia si svolgono sul palco di piazza Giuseppe Garibaldi.

L'ASSESSORE - “Cogliamo la sfida di Lecco città turistica anche attraverso una pianificazione delle iniziative,che fa del mese di agosto un momento caldo della programmazione estiva,mettendo in campo un festival dalle caratteristiche eccezionali – sottolinea l’assessore al Turismo Francesca Bonacina -. Con la testa all’insùsia offre ai residenti e ai cittadini del territorio che restano in città una particolare e inedita occasione di intrattenimento, sia rappresenta un’attrattiva per i turisti, i cosiddetti cittadini temporanei di Lecco, per i quali il festival costituisce davvero un motivo valido per raggiungere o rimanere nella nostra citta, anche in un momento tradizionalmente dedicato all’esodo estivo.Un’occasione da non perdere!".

#LECCOMERAVIGLIA - In occasione del Festival delle meraviglie ad alta quota "Con la testa all'insù" è stato lanciato un hashtag dedicato, nato per coinvolgere i cittadini, i visitatori, i turisti e tutti i partecipanti a questa tre giorni di magia a metà strada tra il circo e il teatro. L'invito è a scattare istantanee delle performance e condividerle in rete con #Leccomeraviglia